Con la nota 120 del 9 gennaio 2022 il MUR ha fornito le indicazioni operative relative alla cessazione dal servizio del personale delle istituzioni AFAM a far data dall’anno accademico 2023/2024

A seguito di una nostra specifica richiesta, la Direzione generale delle istituzioni della formazione superiore del MUR, ha specificato alle organizzazioni sindacali e alle Istituzioni AFAM che tale possibilità è garantita a domanda dell’interessato di ruolo a prescindere dall’anzianità contributiva e non sarà ostativa di una eventuale domanda di cessazione ai fini del pensionamento negli anni accademici successivi, anche prima del raggiungimento dei 70 anni di età

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *