L’intervento  congiunto della FILT Frosinone Latina e della FLC CGIL Frosinone Latina ha messo la parola fine ad una situazione paradossale che ha visto protagonisti un numero considerevole di  studenti della sede di SS. Cosma e Damiano del’ITI Pacinotti.

Il doppio turno in ingresso per le scuole secondarie di secondo grado, soluzione che  avrebbe dovuto favorire il contenimento della diffusione del virus Covid-19 in virtù di ingressi “alleggeriti” e conseguentemente di mezzi di trasporto meno congestionati, si è rivelato in realtà una soluzione poco funzionale perché creata dagli organismi regionali sul modello organizzativo proprio dell’area Metropolitana di Roma , realtà territoriale molto diversa dalla nostra.

Nello specifico, tale soluzione si è ritorta contro gli studenti provenienti dalla zona di Minturno e dintorni, scarsamente servita dai mezzi di trasporto del servizio pubblico. Terminando le lezioni alle 14:20, gli studenti si ritrovavano ad aspettare più di un’ora la corsa di linea che avrebbe dovuto riportarli a casa, non solo creando assembramenti ma trovandosi in una situazione alquanto disagevole, visto l’arrivo della stagione invernale.   Il mancato adeguamento  della rete dei trasporti, unitamente a questa dilatazione del tempo scuola,  ha quindi avuto gravi ripercussioni nella gestione delle attività quotidiane di  alunni e personale, e avrebbe portato ad un lento ma inevitabile  abbandono dell’istituzione scolastica, peraltro un indirizzo di studi unico nel territorio.

Preso atto del  silenzio delle istituzioni sollecitate prontamente e puntualmente dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Gina Antonetti, come categorie  CGIL di  trasporti e scuola,  non ci siamo fermati ed in un proficuo e incisivo intervento, soprattutto grazie ai nostri delegati, siamo riusciti ad ottenere l’attivazione di una ulteriore corsa di linea sulla tratta Minturno-Scauri/SS. Cosma e Damiano.

Diritto allo studio,  diritto alla salute e alla continuità di alunni e personale sono salvi. 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.